• it
      • en
      • fr
  • Il giardino di piante utili

    Il giardino di piante utili, o “orto conchiuso”, risale al 18º secolo. È un’oasi di pace incastonata fra le mura del castello.

    Verdure fresche crescono sotto i bastioni di pietra dorata.

    Materie prime fresche

    Ora restaurato e ripiantato, l’orto-giardino ha ripreso a donare alle cucine del castello materie prime fresche. Sono state reintrodotte un centinaio di piante e di erbe aromatiche. Nel frutteto limoni, aranci, mandorli, albicocchi, susini, fichi e cachi si avvicendano nelle stagioni. Oggi le viti s’arrampicano lungo il pergolato sorretto da colonne di pietra e inframmezzate da gelsomini che profumano l’aria.

    Origano profumato
    Salvia aromatica

    Timo limone
    Rucola dal sapore acceso

    Gli alberi più antichi sono due melograni che hanno vissuto in questo giardino per circa duecento anni; noi li chiamiamo i ‘nonni del giardino’!

    Oggi questo è un rifugio sereno nel quale gli ospiti possono passeggiare e rilassarsi, gli allievi della scuola di cucina scegliere erbe e verdure per apprendere i piatti e le tecniche del luogo, mentre gli Chef del ristorante possono assicurare qualità e freschezza per i loro piatti.

    Ieri e oggi

    L’orto conchiuso fu la prima parte del castello a subire una completa ristrutturazione. Oggi è un ricco orto che produce tutto l’anno per fornire ingredienti freschi al Puglia Culinary Centre e al ristorante del castello Il Tempo Nuovo.


    Share on: