• it
      • en
      • fr
  • Storia

    Conquistata e colonizzata: una storia della Puglia

    Nel corso dei secoli numerose civiltà si sono dirette sulla Puglia per conquistare e colonizzare l’ambitissimo tacco della penisola italica. Situato al crocevia del Mediterraneo orientale e occidentale, era importante economicamente, politicamente e geograficamente.

    I messapi nel primo millennio a.C. e successivamente greci, romani, bizantini, normanni, svevi, angioini, aragonesi e veneziani hanno tutti mirato alla Puglia e lasciato il segno. La regione sorgeva anche sulla rotta dei crociati diretti in Palestina nel Medioevo. Oggi il ricco patrimonio architettonico è una delle sue principali attrazioni.

    La storia del Castello di Ugento

    Il Castello di Ugento è uno dei più imponenti castelli della zona di Otranto. Posto sulla cima di un colle, ha dominato e protetto le terre e il paese che si estendono nella sua ombra. Fu costruito su resti messapici e probabilmente riedificato in epoca romana. La torre circolare risale ai normanni, che dominarono la regione a partire dal 1059, e fu originariamente una costruzione a motta castrale. Il caratteristico terrapieno con torre sarà familiare a tutti coloro che hanno visto l’Arazzo di Bayeux in Normandia.

    Il castello fu distrutto e ricostruito in tempo di guerra, poi esteso e modificato durante periodi di pace. Nel 1643 fu acquistato dal marchese d’Amore, e appartiene alla famiglia d’Amore sin da allora.

    Share on :